A quindici anni dal suo debutto è onorato di poter tornare a rivestire i panni di George, l’insegnante di pugilato, per la quarta stagione consecutiva nel musical “Billy Elliot” e per la settima volta al Teatro Sistina dove è stato in scena precedentemente nel ruolo di Spugna  nello spettacolo campione di incassi “Peter Pan il musical” con Manuel Frattini e in “EVITA” con Malika Ayane.

Dopo un debutto all’Arena di Verona di fronte a 10.000 spettatori, viene  invitato l’anno successivo dal maestro Edoardo Bennato come ospite sul palco dell’Arena di Verona per festeggiare i 32 anni dell’album “Sono solo canzonette”. Parallelamente alla sua presenza nel mondo del Musical viene diretto da grandi registi del teatro di prosa. Antonio Latella lo sceglie nel 2015 per interpretare L’importanza di essere Earnest” prodotto dal Teatro Stabile dell’Umbria mentre nel 2016 è la volta della sua prima esperienza internazionale con la compagnia “Divadlo Continuo Theatre” nella Repubblica Ceca con lo spettacolo “LOĎ // A BOAT” per la regia di Pavel Štourač. Lavora con Roberto Guicciardini, Massimo Romeo Piparo, Saverio Marconi, Massimo Natale, Bruno Fornasari, Alessandro Sena. Dal 2007, al mestiere d’attore affianca quello di regista creando la compagnia “Histryo teatro” debuttando con la sua prima regia presso il teatro Argot con il monologo “Scampoli” di Alessia Sorvillo.

Svolge poi attività di traduzione e adattamento per “Tiergartenstrasse: un giardino per Ofelia” per il Festival Internazionale di Benevento (prod. Accademia d’arte drammatica “Silvio D’Amico”), per le liriche del musical “Zanna Don’t”(Teatro Sala Uno di Roma),per la prima versione italiana integrale dei musicals “Spring Awakening” e “Closer than ever” per la compagnia “Lo Spazio Magico” di Tivoli.